Domenica 14 Luglio 2024

Rfi, su Tav Firenze rispettiamo tempi, stazione pronta nel 2028

'Ritardi? Siamo in un range perfettamente riassorbibile'

Rfi, su Tav Firenze rispettiamo tempi, stazione pronta nel 2028

Rfi, su Tav Firenze rispettiamo tempi, stazione pronta nel 2028

"Stiamo lavorando con grande concentrazione, rispetteremo i tempi che abbiamo assunto come impegno: nel 2028 ci sarà il completamento del sottoattraversamento e della stazione Belfiore". Lo ha detto l'amministratore delegato di Rfi Gianpiero Strisciuglio in occasione di un sopralluogo al cantiere dell'Alta velocità di Firenze con il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. "Dopo l'ultimazione dei lavori - ha aggiunto - c'è la fase di messa in esercizio che compete anche ad autorità preposte a questo". A chi gli chiesto se ci siano ritardi sugli scavi Strisciuglio ha risposto: "Siamo in un range perfettamente riassorbibile per il rispetto dei tempi che abbiamo detto, quindi, nel 2028 ultimiamo i lavori". Parlando del cantiere per il passante fiorentino dell'Alta velocità, Strisciuglio ha detto che "realizziamo nuove infrastrutture che aumentano in modo significativo la regolarità e la capacità del servizio ferroviario in Toscana. Facciamo quello che si auspica a livello ferroviario: separare flussi regionali con alta velocità, perché migliora il servizio e libera capacità di trasporto sia a livello regionale sia nazionale. Oggi la domanda di trasporti è crescente e speriamo di poterla soddisfare nel modo migliore possibile. Lo sforzo che si è fatto è un esempio di cantiere che speriamo di poter replicare ovunque. Fondamentale - ha concluso parlando dell'iniziativa del gruppo Fs 'Cantieri parlanti' - è anche la visibilità su quello che stiamo facendo, avere uno sportello fisico e digitale per avere sempre un confronto con la cittadinanza".