Porti d'Europa bloccati, Suez taglia fuori Medio Oriente

Il presidente Espo e del porto di Trieste, Zeno D'Agostino, prevede almeno due-tre settimane di stop a Trieste a causa della situazione a Suez, che favorisce i porti del Nord Europa. La navigazione nel Mediterraneo orientale o nell'Adriatico diventa così incerta.

Presidente porti Europa, con Suez fermo East Med isolato
Presidente porti Europa, con Suez fermo East Med isolato
Per quanto riguarda Trieste, ci sarà almeno una o due settimane di sosta: dal 27 dicembre fino a metà gennaio non ci saranno navi che stanno circumnavigando l'Africa. Se la situazione dovesse protrarsi, mi chiedo: una nave che circumnaviga l'Africa, che interesse avrebbe ad entrare nel Mediterraneo, o a raggiungere il Mediterraneo orientale o l'Adriatico? Il West Med si salva; per quanto riguarda l'East Med, si dovrà ricorrere al transhipping. Questo è lo scenario delineato all'ANSA da Zeno D'Agostino, presidente Espo (European Sea Ports Org.) e del porto di Trieste, a causa dei problemi a Suez, che favoriscono i porti del Nord Europa, dove arriverebbero le navi una volta circumnavigata l'Africa.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro