Sabato 20 Aprile 2024

Patto da 75 milioni Regione Fvg-Intesa per i crediti fiscali

Fedriga, 'primo in Italia in modo così strutturato'

Patto da 75 milioni Regione Fvg-Intesa per i crediti fiscali

Patto da 75 milioni Regione Fvg-Intesa per i crediti fiscali

Un accordo tra la Regione Fvg e Intesa Sanpaolo Spa è stato siglato per definire l'attività di ri-cessione e successivo acquisto dei crediti fiscali da parte dell'istituto di credito. Sono undici gli acquirenti - soggetti giuridici che a vario titolo fanno riferimento alla Regione - disponibili all'acquisto dei crediti fiscali già nelle disponibilità della Banca. E' il "primo patto pubblico-privato in Italia in modo così strutturato", ha detto il Governatore Fvg Massimiliano Fedriga. Lo scopo dell'operazione - che ha un valore iniziale di 75 milioni di euro - è duplice: "Contribuire a sbloccare i crediti fiscali di imprese e persone fisiche in regione, crediti incagliati a seguito della saturazione che si è verificata a livello sistemico da oltre un anno, sul tema dei crediti fiscali derivanti dal sistema ideato per l'utilizzo del cosiddetto Superbonus; dall'altro migliorare le condizioni di circolarità dei crediti fiscali" in Fvg, con "beneficio per l'intera economia regionale". L'iniziativa è stata presentata oggi e fa seguito a una lettera d'intenti siglata lo scorso 6 febbraio. Tra gli undici acquirenti figurano Trieste airport Spa, Carnia industrial park, Friulia Spa. Come ha spiegato l'assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli, "Intesa Sanpaolo Spa stipula singoli contratti con gli undici soggetti, ai quali cederà crediti fiscali già nella sua disponibilità liberando spazi nel suo cassetto fiscale. A sua volta si impegna ad acquistare ulteriori crediti fiscali da imprese e singoli cittadini".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro