Partecipazioni statali pesano per il 30% sulla capitalizzazione di Borsa

Le 13 società pubbliche quotate a Piazza Affari rappresentano il 30,28% della capitalizzazione di Borsa Italiana. Secondo il Rapporto CoMar, il valore complessivo delle azioni di proprietà pubblica è di 69 miliardi di euro.

Borsa, partecipate statali pesano 30% della capitalizzazione

Borsa, partecipate statali pesano 30% della capitalizzazione

Le società pubbliche quotate a Piazza Affari rappresentano quasi un terzo della capitalizzazione complessiva di Borsa Italiana. È quanto emerge dalla quinta edizione del "Rapporto sui bilanci delle Società partecipate dallo Stato 2017-2022" realizzato dal Centro Studi CoMar. Si tratta di 13 aziende: Banca MPS, Enav, Enel, Eni, Fincantieri, Leonardo, Italgas, Poste Italiane, Raiway, Saipem, Snam, STMicroelectronics e Terna, a cui si aggiungono altre 6, per strumenti finanziari quotati, come Amco, Invitalia, Cdp, Ferrovie dello Stato Italiane, Rai e Sace. Al 1 dicembre 2023, le 13 società pubbliche quotate avevano una capitalizzazione di 224,2 miliardi di euro, pari al 30,28% dei 740,4 miliardi di tutta la Borsa Italiana, con Enel ed Eni ai primi due posti del listino. Nell'arco di undici mesi, la capitalizzazione delle 13 partecipate statali è cresciuta del 16,8%, un andamento inferiore al 18,3% di incremento del valore complessivo di Borsa. I migliori incrementi sono stati, nell'ordine, di Leonardo (+77,3%), Banca Mps (+53,1%), Saipem (+32,8%) e Enel (+28,7%), mentre Enav ha registrato un calo del 17,6%, seguita da Raiway (-9,2%) e Italgas (-1,8%). Per 4 delle società quotate, la percentuale di partecipazione dello Stato (considerando anche Cdp) è superiore al 50%: Enav (53,3%), Fincantieri (71,3%), Poste Italiane (64,7%) e Raiway (65%). Le partecipazioni minori si hanno per Enel (23,6%), STMicroelectronics (28,2%), Terna (29,8%), Eni (32,3%), Leonardo (30,2%) e Snam (31,3%). Secondo un esercizio teorico del Comar, considerando la quota detenuta dallo Stato in ognuna delle 13 singole Partecipate quotate e la capitalizzazione di ciascuna di queste, al 1 dicembre 2023, il valore complessivo delle azioni di proprietà pubblica ammontava a 69 miliardi di euro.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro