Monti (Ain), nucleare di 4a generazione non prima del 2035

Italia potrebbe avere una centrale nucleare di 3a generazione entro 10 anni, ma un reattore modulare di 4a generazione non prima del 2035. Per realizzarlo, sono necessarie legislazione, norme di sicurezza, finanziamenti, risorse umane, gestione dei rifiuti, industria. Lo ha spiegato l'Ain.

Monti (Ain), nucleare di 4a generazione non prima del 2035
Monti (Ain), nucleare di 4a generazione non prima del 2035
Entro 10 anni potrebbe sorgere in Italia una centrale nucleare di 3a generazione, mentre un piccolo reattore modulare di 4a generazione non arriverà prima del 2035. Per poter realizzare una centrale atomica in Italia, tuttavia, sarà necessario soddisfare una serie di condizioni, tra cui la legislazione, le norme di sicurezza, le reti, i meccanismi di finanziamento, le risorse umane, la gestione dei rifiuti, l'apparato industriale e altro ancora. Lo ha spiegato all'ANSA il Presidente dell'Associazione Italiana Nucleare (Ain), Stefano Monti, in occasione di un convegno a Roma organizzato dalla sua associazione.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro