Sabato 20 Luglio 2024

Mediolanum, utile di 572 milioni nei primi 9 mesi

Mediolanum ha chiuso i primi 9 mesi dell'anno con risultati positivi: utile netto in rialzo del 52%, masse amministrate in crescita del 12%, coefficiente patrimoniale Cet1 al 22,1%. L'AD Doris sottolinea l'impegno dei Family Banker e dei collaboratori. Premesse per un futuro di crescita e prosperità.

L'utile di Mediolanum balza a 572 milioni nei primi 9 mesi

L'utile di Mediolanum balza a 572 milioni nei primi 9 mesi

Mediolanum ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un utile netto in rialzo del 52%, pari a 572,2 milioni, masse amministrate in crescita del 12% a 112,3 miliardi e un coefficiente patrimoniale Cet1 al 22,1%. L'acconto sul dividendo è aumentato da 0,24 a 0,28 euro. Secondo l'amministratore delegato Massimo Doris, i risultati "dimostrano la validità del nostro modello di business nel generare valore elevato e sostenibile per tutti gli stakeholder". "Sono frutto - ha aggiunto - dell'impegno quotidiano dei nostri Family Banker e dei nostri collaboratori e delle strategie che da sempre ci orientano nel servire al meglio i clienti con un approccio complessivo e integrato". "Ci sono tutte le premesse - ha concluso - per proseguire un forte percorso di crescita e di futura prosperità della nostra banca".