Domenica 21 Luglio 2024

Le case auto investiranno 70 miliardi nell'Ia entro il 2030

Analisi dell'Osservatorio Auto e Mobilità della Luiss Business School

Le case auto investiranno 70 miliardi nell'Ia entro il 2030

Le case auto investiranno 70 miliardi nell'Ia entro il 2030

L'intelligenza artificiale sta diventando la voce principale degli investimenti digitali dell'industria automotive: si stima che arriveranno a oltre 70 miliardi di dollari nel 2030 generando un mercato di circa 30 miliardi di dollari all'anno, con una crescita del 20-30% l'anno. Il valore prodotto dalle case costruttrici grazie all'Intelligenza artificiale sarà di oltre 200 miliardi entro il 2025 per tutti i segmenti della catena del valore. Lo dice l'Osservatorio Auto e Mobilità della Luiss Business School che ha analizzato l'impatto dell'Intelligenza Artificiale nel settore automotive studiandone le implicazioni tecniche, legislative, economiche, sociali ed etiche e prefigurando l'avvento di una nuova era, quella dell'Automobile Sapiens, una generazione di veicoli anche detti 'definiti da software', destinati a passare dal 3,4% del mercato nel 2021 al 90% entro il 2030 e a modificare profondamente l'esperienza di utilizzo e il business del comparto. "L'Unrae condivide appieno le conclusioni dello studio L'Automobile Sapiens, molto efficaci e incoraggianti. L'Intelligenza Artificiale promette di semplificare la complessità tecnologica con l'obiettivo di avere un'interfaccia uomo-automobile sempre più facile da gestire e personalizzabile" osserva Michele Crisci, presidente dell'Unrae. "A questo stanno infatti lavorando le Case Automobilistiche associate all'Unrae, per raggiungere livelli di sicurezza e di comfort sempre più elevati, consentendo la massima serenità durante il viaggio" aggiunge.