Italia responsabile della valutazione della notifica prestito ex Ilva, afferma l'Ue

La Commissione europea afferma che spetta agli Stati membri valutare se una misura costituisce un aiuto di Stato e notificarlo per la valutazione preventiva. Questo riguarda anche un possibile prestito ponte per l'ex Ilva in Italia.

Ue, 'sarà l'Italia a dover valutare notifica prestito ex Ilva'

Ue, 'sarà l'Italia a dover valutare notifica prestito ex Ilva'

Secondo una portavoce della Commissione europea, spetta a uno Stato membro valutare se una misura specifica costituisce un aiuto di Stato e, se così fosse, deve notificarlo alla Commissione per una valutazione preventiva. Questa dichiarazione è stata rilasciata in risposta a una domanda riguardante l'eventualità che l'Italia conceda un prestito ponte per l'ex Ilva nel caso in cui venga avviata la procedura di amministrazione straordinaria.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro