Italia, bassa occupazione secondo OCSE dopo Turchia e Costa Rica

Il tasso di occupazione in Italia nel terzo trimestre 2023 è stabile al 61,4%, in crescita rispetto all'anno precedente ma ancora tra i peggiori tra i paesi Ocse. Solo Turchia e Costa Rica hanno risultati inferiori. La media Ocse è del 70,1%.

Ocse,Italia in fondo occupazione dopo Turchia e Costa Rica

Ocse,Italia in fondo occupazione dopo Turchia e Costa Rica

Il tasso di occupazione in Italia nel terzo trimestre del 2023 rimane stabile rispetto al secondo trimestre, attestandosi al 61,4%. Tuttavia, si registra una crescita di 1,3 punti percentuali rispetto al terzo trimestre del 2022. Nonostante ciò, il nostro Paese continua a posizionarsi tra i paesi con i tassi di occupazione più bassi all'interno dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE). Questo emerge dal Rapporto OCSE sul lavoro presentato oggi, che evidenzia come solo la Turchia (53,9%) e la Costa Rica (58,2%) presentino tassi di occupazione inferiori rispetto all'Italia. Il tasso di occupazione medio nei paesi OCSE si attesta al 70,1%, mentre la Grecia raggiunge il 61,8%.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro