Sabato 13 Luglio 2024

Italia, -30% vendite plastica riciclata entro 2023

L'industria italiana del riciclo della plastica subirà un calo del 30% nel 2023 a causa del calo del prezzo della plastica vergine prodotta in Asia. Assorimap spiega che le quote di mercato sono state sottratte al prodotto riciclato nostrano. 60 aziende, 3000 addetti, 1 miliardo di euro di fatturato.

Plastica riciclata italiana, nel 2023 -30% di vendite

Plastica riciclata italiana, nel 2023 -30% di vendite

Nel 2023, l'industria italiana del riciclo della plastica venderà il 30% di materiale in meno, a causa del calo del prezzo della plastica vergine prodotta in Asia, dovuto al ribasso del prezzo del petrolio e alle innovazioni aziendali. La plastica vergine asiatica a basso costo ha sottratto quote di mercato al prodotto riciclato nostrano, come ha spiegato all'ANSA il presidente di Assorimap, l'associazione delle imprese italiane del riciclo della plastica, Walter Regis, in occasione della fiera Ecomondo di Rimini. In Italia ci sono 60 aziende che riciclano plastica, con 3000 addetti e un fatturato complessivo di oltre 1 miliardo di euro.