Mercoledì 17 Luglio 2024

I sensori di CityZ al Talent Garden della Fondazione Agnelli

La startup che aiuta a parcheggiare sbarcherà in molte città

I sensori di CityZ al Talent Garden della Fondazione Agnelli

I sensori di CityZ al Talent Garden della Fondazione Agnelli

CityZ, la startup torinese che semplifica la ricerca del parcheggio in città, ha installato i suoi innovativi sensori adesivi presso il Talent Garden della Fondazione Agnelli a Torino. Un accordo significativo per la giovane azienda innovativa che di recente ha raccolto sul mercato più di mezzo milione di euro con un'operazione guidata dal fondo 40Jemz, società di investimento di Verona, con Magic Spectrum, l'acceleratore dedicato a 5G e IoT nato su iniziativa di Cdp Venture Capital, Fondazione Compagnia di San Paolo e Digital Magics. I sensori, realizzati con gomma 100% riciclata, possono essere installati senza costose modifiche infrastrutturali o carotaggi rilevano i parcheggi occupati o liberi consentendo una gestione ottimizzata degli spazi. La comunicazione avviene in tempo reale attraverso una piattaforma informatica integrabile in tutte le app di navigazione in commercio. L'installazione presso il Talent Garden di Fondazione Agnelli - spiega CityZ - dimostra come la nostra tecnologia possa essere integrata efficacemente in spazi di parcheggio già esistenti e di qualsiasi tipologia: dalle aree di sosta indoor a quelle outdoor, compresi i parcheggi sotterranei e multipiano. L'obiettivo di CityZ - creata da sei 'under 30', Andrea Buri, Fernando Vito Falcone, Igor Milano, Federico Buratto, Donato Francesco Falcone e Alessandro Rivalta - è quello di crescere nei prossimi mesi in aree urbane di tutta Italia per rispondere alle esigenze di sostenibilità delle città.