Engineering sigla l'accordo per l'integrativo aziendale

Fra misure previste congedi, borse di studio e aiuti economici

Misure a favore della famiglia, della genitorialità e per il work-life balance sono al centro dell'accordo siglato da Engineering con i sindacati sul contratto integrativo aziendale per gli anni 2024-2026. L'intesa riguarda per la prima volta tutte le società del Gruppo guidato da Maximo Ibarra, ad eccezione delle neo-acquisite Be - Shaping The Future e Atlantic Technologies. Secondo quanto si legge in una nota l'accordo, che prevede una serie di misure migliorative rispetto al Contratto Collettivo Nazionale,prevede diverse misure volte al miglioramento delle condizioni in materia di famiglia e genitorialità. Fra queste l'innalzamento dei permessi retribuiti per visite mediche private, confermando la centralità dei permessi per visite mediche presso le strutture pubbliche, innalzamento di ulteriori 5 giorni di congedo obbligatorio di paternità oltre quanto previsto dalle normative vigenti. Per il 2024 l'accordo prevede l'erogazione di 400 euro in beni e servizi, che si aggiungono all'aumento di 400 euro lordi del premio di risultato: riguardo a quest'ultimo il dipendente avrà la possibilità di convertirlo in tutto o in parte in misure di welfare oppure in permessi retribuiti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro