Venerdì 19 Luglio 2024

Crollano le operazioni sospette sulla cessione dei crediti

Bankitalia, nel 2023 sono scese a 743 da 2.816 nel 2022

Crollano le operazioni sospette sulla cessione dei crediti

Crollano le operazioni sospette sulla cessione dei crediti

Calano le segnalazioni di operazioni finanziarie sospette, dopo la "rilevante crescita" degli ultimi anni, e tra queste c'è un "forte ridimensionamento" di quelle relative alla cessione dei crediti di imposta: è quanto emerge dal rapporto 2023 dell'Unità di informazione finanziaria della Banca d'Italia. L'anno scorso l'Unità ha ricevuto 150.418 segnalazioni di operazioni sospette, 5.008 in meno rispetto al 2022 (-3,2%). Quelle sulle cessioni di crediti sono calate da 2.816 a 743, "anche per effetto delle modifiche normative che, a partire dal 2021, hanno inciso sulla cedibilità dei crediti di imposta generati da interventi edilizi".