Martedì 23 Luglio 2024

Confesercenti, 'uno su due comprerà con i saldi da sabato'

Il sondaggio: le calzature il prodotto moda più ricercato

Confesercenti, 'uno su due comprerà con i saldi da sabato'

Confesercenti, 'uno su due comprerà con i saldi da sabato'

L'interesse dei consumatori per i saldi estivi, che partono il 6 luglio, cala un poco rispetto allo scorso anno, ma rimane alto: oltre uno su due - il 55%, era il 61% nel 2023 - ha intenzione di acquistare almeno un capo o prodotto moda, per un giro d'affari complessivo che stimiamo in oltre 3,5 miliardi di euro. È quanto emerge dal sondaggio Confesercenti-Ipsos sui consumatori in occasione dei saldi estivi 2024. Una spinta ai consumi dovrebbe arrivare grazie ai rinnovi contrattuali firmati quest'anno - a partire da quello del terziario i cui dipendenti riceveranno a luglio 600 milioni di euro di una tantum - e alle quattordicesime: il 19% di chi la riceve la impiegherà infatti (anche) per acquisti moda durante le vendite di fine stagione. Complessivamente, dunque, le attese di vendita sono improntate alla stabilità rispetto allo scorso anno. Oltre al 55% che ha già dichiarato l'intenzione di acquistare, c'è anche un 31% di intervistati che passeggerà comunque tra le vetrine (virtuali o reali) e valuterà in base alle offerte e agli sconti, ed un ulteriore 6% che ancora non ha deciso. Solo il 7% degli intervistati dichiara di non volere approfittare dell'occasione. Anche in occasione di questi saldi estivi sono le calzature il prodotto moda più ricercato, indicato dal 61% degli intervistati.