Cementir vede al 2026 i ricavi a 2 miliardi, dividendo crescente

Nel 2023 record storico del Mol, +22,6%. Ricavi a 1,69 miliardi

Cementir vede al 2026 i ricavi a 2 miliardi, dividendo crescente

Cementir vede al 2026 i ricavi a 2 miliardi, dividendo crescente

Cementir Holding (gruppo Caltagirone) chiude i dati preconsuntivi consolidati per l'esercizio con un "margine operativo lordo al record storico" di 411,1 milioni, in crescita del 22,6% rispetto al 2022. Il Mol non-Gaap è pari a 421,9 milioni, +25,4%. Il risultato ante imposte è di 290,7 milioni, in crescita del 23% (non-Gaap pari a 315,8 milioni, +39,3%). Il risultato operativo è in aumento del 36,2% a 278,3 milioni (non-Gaap è pari a 299,2 milioni, +39,3%). Il risultato operativo è in aumento del 36,2% a 278,3 milioni di Euro (non-Gaap è pari a 299,2 milioni, +39,3%). I ricavi sono pari a 1.694,2 milioni, in diminuzione del 1,7% rispetto al 2022 (non-Gaap a 1.694,6 milioni, -1,5% sul 2022). Con l'aggiornamento del piano industriale per il triennio 2024-2026, Cementir Holding vede al 2026 l'obiettivo per i ricavi di una crescita a circa 2 miliardi e per il margine operativo loro a circa 425 milioni, con una posizione di cassa netta di circa 600 milioni "derivante da una generazione di cassa di oltre 500 milioni prima della distribuzione di dividendi". Il piano "ipotizza la distribuzione di un dividendo crescente, corrispondente a un payout ratio compreso tra il 20% e il 25% dell'utile netto di periodo". Sono previsti investimenti annui medi per circa 80 milioni "per lo sviluppo della capacità produttiva, il mantenimento dell'efficienza degli impianti, la salute e sicurezza, e la digitalizzazione", oltre a "ulteriori investimenti in sostenibilità cumulati di 100 milioni per progetti che consentiranno una riduzione delle emissioni di CO2 in linea con gli obiettivi del gruppo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro