Mercoledì 17 Luglio 2024

Borsa: Milano chiude in calo con l'energia, scivola Stm

In luce Prysmian e Iveco. Lo spread tra Btp e Bund a 136 punti

Borsa: Milano chiude in calo con l'energia, scivola Stm

Borsa: Milano chiude in calo con l'energia, scivola Stm

La Borsa di Milano (-0,53%) chiude in calo, in linea con gli altri listini europei dopo le parole del presidente della Fed Jerome Powell sulla politica monetaria. A Piazza Affari scivola Stm (-2,2%), con gli analisti finanziari che guardano ai prossimi risultati del colossi del settore dei semiconduttori. Lo spread tra Btp e Bund conclude la seduta a 136 punti, con il rendimento del decennale italiano al 3,94%. Ad appesantire il listino principale c'è il comparto dell'energia con l'annuncio di Bp che vede un forte impatto sui conti per svalutazioni. Un elemento che ha contagiato tutto il settore in Europa. A risentirne Saipem (-1,6%) ed Eni (-1,3%) mentre è in controtendenza Tenaris (+0,1%). Vendite per le banche, con le prese di profitto dopo i rialzi delle precedenti sedute. Finceco cede l'1,5%, Unicredit (-1%), Popolare Sondrio (-0,7%), Mps (-0,5%), Banco Bpm (-0,4%) e Intesa (-0,3%). Giù Campari e Generali (-1,8%). Fiacche le utility con il prezzo il gas in calo. Enel e Hera (-0,3%), A2a (-0,03%). Corre Prysmian (+3,9%), dopo un report di Citi che ha alzato il target price. In luce Iveco (+1,1%) e Leonardo (+1%), quest'ultima con le indiscrezioni sull'arrivo di commesse. Positive Terna (+0,5%) e Stellantis (+0,2%).