Borsa: Milano chiude ai massimi con Stellantis, Mps e Bper

In luce anche Stm e Fineco, male Campari e A2A

Seduta sugli scudi per Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib (+1,06% a 29.688 punti) che risale ai massimi da giugno 2008, in scia all'ottimismo per la fine della stretta monetaria, alimentata dai buoni dati sull'inflazione in Spagna e Germania, e alla revisione al rialzo del Pil Usa, che testimonia la tenuta dell'economia americana ai tassi alti. Sul listino milanese si sono messe in evidenza Stellantis (+5,2%), che ha trainato tutto il comparto europeo delle auto, le banche con Mps (+3,8%), Bper (+3,2%) e Unicredit (+2,3%), Stm (+2,9%), Fineco (+2,3%). In controtendenza, invece, Campari (-2,4%), A2A (-1,2%), Tenaris (-0,8%), Tim (-0,7%) ed Eni (-0,6%).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro