Mercoledì 17 Luglio 2024

Borsa: l'Europa resta calma dopo Wall street, Milano +0,6%

Spread in calo a 134 punti. Bene Bper, Mps e Popolare di Sondrio

Borsa: l'Europa resta calma dopo Wall street, Milano +0,6%

Borsa: l'Europa resta calma dopo Wall street, Milano +0,6%

Mercati azionari del Vecchio continente sempre lievemente positivi dopo l'avvio di Wall street: la Borsa migliore è di qualche frazione Milano, che sale dello 0,6% anche grazie alla ripartenza del credito sulle ipotesi di consolidamento del settore, seguita da Francoforte e Madrid in aumento di mezzo punto percentuale. In rialzo dello 0,3% Londra e Amsterdam, con Parigi positiva dello 0,1% dopo il secondo turno del voto. Gli operatori sembrano già guardare di nuovo alle politiche monetarie delle banche centrali, con le aspettative di un taglio dei tassi da parte della Fed in settembre che appaiono più solide. Attenzione quindi focalizzata sul discorso di domani del presidente della Fed Powell al Congresso Usa, mentre nei giorni successivi sarà il turno di nuovi dati sull'inflazione statunitense. Sul mercato dei titoli di Stato ancora in allentamento la tensione, con lo spread tra Italia e Germania a 134 punti base contro i 139 dell'avvio di seduta e quello tra Parigi e Berlino a quota 63 'basis point'. Tranquillo l'euro a 1,08 contro il dollaro. In questo quadro in Piazza Affari spicca la corsa dei titoli sui quali gli operatori si stanno posizionando in caso di aggregazioni tra le banche: Bper sale infatti del 5%, Mps del 3,4%, la Popolare di Sondrio e Banco Bpm di oltre due punti percentuali. Bene anche Unipol (+1,9%). Tra gli altri gruppi piatta Tim, in ribasso dell'1,4% Saipem, con Erg e Amplifon in calo dell'1,9%.