Martedì 16 Luglio 2024

Borsa: l'Europa allunga il passo con Wall Street, Milano +1,3%

Fiducia in un possibile taglio dei tassi inglesi in estate

Borsa: l'Europa allunga il passo con Wall Street, Milano +1,3%

Borsa: l'Europa allunga il passo con Wall Street, Milano +1,3%

Allungano il passo le principali Borse europee spinte anche dal buon andamento degli indici Usa. Salgono soprattutto Milano (+1,3%) e Parigi (+1,1%), seguite da Madrid (+0,9%). Più caute invece Londra e Francoforte (+0,6%) entrambe. Gli investitori si aspettano un taglio dei tassi inglesi in estate, dopo che la Banca d'Inghilterra li ha lasciati invariati al 5,25%, mentre sono scesi dall'1,5 all'1,25% quelli svizzeri. Stabile a 151,8 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento italiano in rialzo di 2,2 punti al 3,96%, quello tedesco di 3,9 punti al 2,44% e quello francese di 1,8 punti al 3,2% e lo spread tra Berlino e Parigi in ulteriore ribasso a 76,6 punti. Sale il dollaro sopra quota 0,93 euro e a 0,79 sterline, mentre accelera l'oro (+0,8% a 2.358 dollari l'oncia). In rialzo anche il greggio (Wti +0,86% a 82,27 dollari al barile), mentre scivola sotto i 35 euro il gas (-1,92% a 34,65 euro al MWh). La corsa di Nvidia (+2,03%) concentrata sull'intelligenza artificiale spinge i produttori di semiconduttori Asm (+5,34%), Asml (+1,83%) e Be (+1,45%), poco mossa invece Stm (+0,27%). Ripartono le banche con Unicredit (+2,27%), Bnp (+2,13%), Natwest (+1,98%), Banco Bpm (+1,74%), Bps (+1,48%), Bper (+1,71%) e Intesa (+1,34%), poco mossa invece Mps (+0,5%). Acquisti su Ferrari (+0,96%) e Stellantis (+0,5%), mentre soffre Volvo (-2,5%) dopo il declassamento a 'hold' (tenere in portafoglio) degli analisti di Nordea. In campo petrolifero svettano Eni (+1,65%) e Tenaris (+1,4%). Seguono TotalEnergies (+1,15%), Saipem (+1,1%), Bp (+1,05%) e Shell (+0,66%).