Domenica 21 Luglio 2024

Borsa di Parigi perde lo scettro, non è più davanti a Londra

Addio al primato fra le Borse europee col rischio politico

Borsa di Parigi perde lo scettro, non è più davanti a Londra

Borsa di Parigi perde lo scettro, non è più davanti a Londra

La bufera politica che ha colpito la Francia ha fatto perdere a Parigi il primo posto fra i mercati azionari in Europa a meno di due anni dal sorpasso sulla Borsa di Londra. L'annuncio a sorpresa del presidente Emmanuel Macron di elezioni anticipate ha cancellato la scorsa settimana 240 miliardi di euro di capitalizzazione delle società francesi quotate a Parigi. Le azioni francesi hanno una capitalizzazione complessiva di circa 2,9 trilioni di euro, poco meno del valore di quelle quotate a Londra, secondo i dati elaborati da Bloomberg dopo che l'indice Cac40 venerdì in chiusura ha cancellato i guadagni del 2024 per la brusca inversione di tendenza rispetto ai massimi raggiunti un mese fa. Oggi peraltro il listino tenta il recupero, come del resto Piazza Affari, con le banche. A fare da traino sono i maggiori istituti transalpini dopo essere scesi nelle ultime sedute di circa il 10%, di pari passo con le perdita di valore dei titoli di Stato che detengono in portafoglio: Socgen guadagna stamane l'1,1%, Bnp Paribas (+0,9%), Credit Agricole (+1%). "Siamo in una fase in cui non ci sono certezze per le prossime 3-4 settimane e il mercato potrebbe purtroppo diventare più instabile", sottolinea Alberto Tocchio, gestore Kairos Partners, guardando al primo turno delle elezioni francesi il 30 giugno e al secondo turno il 7 luglio.