Borsa asiatica chiusa contrastata, Cina in deflazione

Le Borse asiatiche chiudono contrastate con la Cina in deflazione, mentre Tokyo registra un rialzo. Banche centrali e inflazione USA sono sotto osservazione.

Borsa: l'Asia chiude contrastata con la Cina in deflazione

Borsa: l'Asia chiude contrastata con la Cina in deflazione

Le Borse asiatiche terminano la giornata con risultati contrastanti, poiché la Cina continua a sperimentare una deflazione anche nel mese di dicembre, con segnali minimi di ripresa. Un altro aspetto di rilievo riguarda le prossime azioni delle banche centrali in materia di politica monetaria, con l'inflazione negli Stati Uniti che accelera. Tokyo chiude in rialzo (+1,5%), consolidando i guadagni e stabilendo un nuovo record per il quarto giorno consecutivo. Sul fronte dei cambi, lo yen rimane stabile rispetto al dollaro a 145,10 e all'euro a 159,20. Al momento della stesura, Hong Kong (-0,2%), Shanghai (-0,02%), Shenzhen (-0,5%), Seul (-0,6%) e Mumbai (+0,8%) stanno ancora negoziando con risultati deboli. Per quanto riguarda gli sviluppi macroeconomici, si attendono i dati sulla produzione industriale e il PIL dal Regno Unito. Inoltre, sono previsti i dati sull'inflazione definitiva di dicembre per Francia e Spagna, nonché l'indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro