Bonomi e Draghi, Competitività Ue, un Tema Urgente

Il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, sottolinea l'importanza delle posizioni della Confindustria italiana nella politica industriale europea e l'urgenza di affrontare la sfida della competitività. Condivide l'idea di presentare il rapporto di Mario Draghi dopo le elezioni europee per garantirne la serietà nell'affrontare i temi cruciali per il futuro dell'Europa.

Bonomi incontra Draghi: "Tema urgente la competitività Ue'

Bonomi incontra Draghi: "Tema urgente la competitività Ue'

Il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, è stato intervistato da RaiNews, durante la quale ha sottolineato "l'onore ed il privilegio" di aver incontrato oggi Mario Draghi insieme ad una delegazione dell'associazione delle confindustrie europee BusinessEurope, essendo l'unico presidente presente di un'associazione nazionale degli industriali. Bonomi ha affermato che questo incontro testimonia l'importanza e la correttezza delle posizioni assunte dalla Confindustria italiana negli ultimi anni, anche se probabilmente pochi se ne sono accorti. Infatti, negli ultimi tre anni, la Confindustria italiana ha fornito la direzione per la politica industriale di tutta l'Europa. Durante il confronto, si è discusso del lavoro di Mario Draghi nella stesura del rapporto sulla competitività dell'Europa. Bonomi ha sottolineato che la politica europea sembra non aver compreso l'urgenza dei temi legati alla competitività, mentre Stati Uniti e Cina hanno lanciato una sfida molto importante. L'Europa sembra impiegare troppo tempo nel rispondere a questa sfida. Inoltre, Bonomi ha evidenziato l'urgenza di affrontare temi come l'energia e la regolamentazione europea, che stanno diventando assurdi. Bonomi ha concordato con l'idea di presentare il rapporto di Mario Draghi dopo le elezioni europee, poiché ritiene che questo rapporto sia fondamentale per il futuro dell'Europa. Presentarlo durante una competizione politica elettorale rischierebbe di cannibalizzarlo, il che sarebbe un peccato. Pertanto, è opportuno presentare il rapporto al nuovo Parlamento e alla nuova Commissione, affinché possa essere affrontato con serietà.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro