Domenica 21 Luglio 2024

Bonomi, 1 miliardo in meno alle imprese, niente crescita

Il presidente di Confidustria, Carlo Bonomi, critica la legge di bilancio 2024 per la mancanza di sostegni agli investimenti privati e alla crescita. La manovra espansiva toglie risorse al sistema produttivo, con 55% delle misure dedicate ai lavoratori e solo 9,4% alle imprese.

Bonomi, nulla per la crescita, tolto 1 miliardo alle imprese

Bonomi, nulla per la crescita, tolto 1 miliardo alle imprese

Ho definito ragionevole la legge di bilancio in quanto concentra le poche risorse disponibili sulla riduzione del cuneo contributivo per il 2024. D'altro canto, la riteniamo incompleta poiché sostanzialmente non prevede sostegni agli investimenti privati e una strategia finalizzata alla crescita e alla competitività. Lo ha affermato Carlo Bonomi, Presidente di Confidustria, durante l'audizione presso le Commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato a Palazzo Madama. Considerando insieme la legge di bilancio e la delega fiscale, siamo di fronte a una rarissima occasione in cui una manovra espansiva toglie risorse al sistema produttivo, poiché toglie l'Ace per un importo di 4,6 miliardi, con un effetto negativo di un miliardo. Delle 30 miliardi di misure espansive previste dalla manovra, quasi il 55% è destinato ai lavoratori e solo il 9,4% alle imprese. Pertanto, è diventato "non più rinviabile" aprire un percorso favorevole alla crescita.