Bankitalia riduce stime inflazione, sotto 2% nel 2024-2026

Giù i prezzi delle materie prime, moderata crescita salariale

Inflazione in decisa frenata in Italia nei prossimi tre anni quando l'indice dei prezzi vedrà una crescita sotto il 2%, livello obiettivo della Bce. Secondo le ultime stime della Banca d'Italia, condotte nell'ambito dell'esercizio Bce, "l'inflazione al consumo sarebbe pari al 6% nella media di quest'anno e diminuirebbe nettamente in seguito, collocandosi in media sotto al 2% per tutto il prossimo triennio". La discesa rifletterebbe principalmente "il netto ridimensionamento dei prezzi delle materie prime e dei prodotti intermedi, solo in parte compensato dall'accelerazione delle retribuzioni".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro