Mercoledì 17 Luglio 2024

Bankitalia, anche la Turchia tra i paesi terzi rilevanti

Insieme a Regno Unito, Russia, Stati Uniti, Svizzera

Bankitalia, anche la Turchia tra i paesi terzi rilevanti

Bankitalia, anche la Turchia tra i paesi terzi rilevanti

Anche la Turchia entra quest'anno tra i paesi terzi rilevanti per il sistema bancario italiano identificati dalla Banca d'Italia sulla base dei dati al 31 dicembre 2023. Lo annuncia una nota dell'Istituto ricordando che l'identificazione avviene ogni anno secondo i criteri individuati nel 2015 dal Comitato europeo per il rischio sistemico (European Systemic Risk Board, ESRB) che prevede che le autorità nazionali designate per le politiche macroprudenziali identifichino annualmente i paesi terzi verso cui i sistemi bancari nazionali hanno esposizioni rilevanti. Questi paesi, spiega ancora la nota della Banca d'Italia sono identificati dall'ESRB come rilevanti anche per l'intero Spazio economico europeo e sono quindi sottoposti all'attività di valutazione dei rischi da parte dell'ESRB stesso. La valutazione ha riguardato tutti i paesi terzi verso cui le banche italiane hanno esposizioni e ha preso in considerazione tre indicatori riferiti alle quote delle esposizioni originarie (ossia le esposizioni non ponderate per il rischio), alle quote delle esposizioni ponderate per il rischio e alle quote delle esposizioni in default verso ciascun paese sul totale delle corrispondenti esposizioni del sistema bancario italiano. Sono stati identificati come rilevanti quei paesi terzi per i quali almeno uno dei tre indicatori era pari o superiore all'1 per cento in ciascuno dei precedenti due trimestri e nella media dei precedenti otto.