Venerdì 21 Giugno 2024

B7: Pompei (Deloitte), impegno Paesi G7 per crescita globale

Ceo, fondamentale agire in maniera congiunta

"Per affrontare efficacemente le sfide che oggi i Paesi del G7 si trovano a fronteggiare, è fondamentale che si agisca in maniera congiunta verso obiettivi condivisi, nell'ottica di una crescita globale e inclusiva. Solo attraverso una stretta collaborazione tra imprese e istituzioni e un efficace coordinamento tra investimenti pubblici e privati è possibile amplificare le opportunità per le nostre economie e guidare insieme le transizioni". A dirlo è stato Fabio Pompei, ceo di Deloitte Italia, a margine del B7 Summit iniziato stamani a Roma, evento centrale del B7 Italy 2024 Leading the Transitions Together, organizzato da Confindustria e guidato da Emma Marcegaglia, di cui Deloitte è unico knowledge partner. "Lo scenario economico entro il quale operano i Paesi G7 è complesso e in continua evoluzione - ha continuato Pompei -. Si tratta di cambiamenti che portano necessariamente a un ripensamento delle catene globali del valore, nella consapevolezza che l'incertezza del quadro che viviamo oggi potrebbe perdurare. In questo scenario, i Paesi del G7 pongono enfasi sulla necessità di commisurare le priorità di sicurezza economica e la necessità di mantenere il mercato e l'interscambio internazionali aperti, liberi, e multilaterali". Secondo Pompei, "per assicurare un esito positivo alle molteplici transizioni in corso, è necessario che i Paesi G7 sostengano investimenti maggiori e coordinati, una forte collaborazione tra pubblico e privato e una convergenza delle politiche industriali".