Venerdì 19 Luglio 2024

Arrivati a Bruxelles solo 4 piani aggiornati su clima ed energia

Olanda, Danimarca, Finlandia, Svezia li hanno inviati entro 30/6

Arrivati a Bruxelles solo 4 piani aggiornati su clima ed energia

Arrivati a Bruxelles solo 4 piani aggiornati su clima ed energia

Paesi Bassi, Danimarca, Finlandia e Svezia: alla scadenza formale di fine giugno per aggiornare i Piani nazionali integrati per l'energia e clima (Pniec), la Commissione europea conferma di averne ricevuti solo quattro su ventisette ed "esorta vivamente tutti gli altri Stati membri a presentare i loro piani il prima possibile". Il piano aggiornato dell'Italia, a quanto si apprende da fonti vicine al dossier, potrebbe comunque arrivare nelle prossime ore sul tavolo di Bruxelles. I Pniec sono stati introdotti dal regolamento sulla governance dell'Unione dell'energia e dell'azione per il clima del 2019 e individuano le linee d'azione con cui i 27 governi intendono centrare gli obiettivi di decarbonizzazione, efficienza energetica, sicurezza, mercato interno dell'energia, ricerca, innovazione e competitività. A fine 2023 le capitali hanno presentato a Bruxelles la bozza di piani rivisti, nell'ottica di arrivare a fine giugno a presentare la versione definitiva in linea con i nuovi target energetici fissati dal pacchetto sul clima 'Fit for 55'. Attraverso un portavoce, l'esecutivo europeo ricorda di aver "lavorato duramente per concordare con il Parlamento europeo e gli Stati membri obiettivi legislativi ambiziosi e basati sulla scienza" per il 2030. Dunque, incalza le "autorità nazionali" a "trasformarli in piani concreti e che producano i benefici della transizione verde per i cittadini e le imprese europee".