Mercoledì 17 Luglio 2024

Arnault in corsa per l'acquisto dell'hotel Bauer di Venezia

In vendita dopo la crisi del gruppo Signa di Renè Benko

Arnault in corsa per l'acquisto dell'hotel Bauer di Venezia

Arnault in corsa per l'acquisto dell'hotel Bauer di Venezia

Il miliardario Bernard Arnault, proprietario del colosso del lusso Lvmh, è tra i candidati per rilevare lo storico hotel Bauer di Venezia dopo la crisi del gruppo Signa dell'imprenditore austriaco Renè Benko. Lo riporta Bloomberg evidenziando che l'Hotel Bauer, situato sul Canal Grande, è uno dei "gioielli del patrimonio del magnate austriaco". Il processo di vendita dello storico hotel si è arenato nei complessi intrecci con i creditori di Signa. Signa Prime Selection, la società che possedeva il sito, ad aprile scorso aveva concordato la vendita di tre proprietà italiane, tra cui l'Hotel Bauer, al Gruppo Schoeller, gestito dall'omonima famiglia di industriali tedeschi. Ma un fondo gestito da King Street ha esercitato il diritto di prendere il controllo dell'asset dopo l'annuncio dell'accordo. Gli investimenti necessari per riaprire l'hotel di 110 camere sono "un'altra complicazione per i potenziali acquirenti", spiega Bloomberg. Il sito è stato chiuso per ristrutturazione dal 2022, e i lavori sono stati interrotti l'anno scorso con la crisi di Signa. L'hotel Bauer, il cui processo di vendita è gestito da King Street Capital Management, ha attirato offerte per oltre 275 milioni di euro da parte di società immobiliari e altri investitori.