Martedì 11 Giugno 2024

Amazon,5.500 Pmi e 2 milioni prodotti per Made in Italy Days

Zanelotti,obiettivo aumentare vendite estero,4 miliardi nel 2025

Amazon,5.500 Pmi e 2 milioni prodotti per Made in Italy Days

Amazon,5.500 Pmi e 2 milioni prodotti per Made in Italy Days

Circa 5.500 piccole e medie imprese italiane con all'incirca 2 milioni di prodotti Made in Italy disponibili, sia sulla vetrina italiana (1,2 milioni) che su quelle internazionali. Sono i numeri dell'evento internazionale di Amazon "Made in Italy Days" in occasione del quale, per celebrare la Festa della Repubblica Italiana, dal 27 maggio al 2 giugno i clienti dei negozi online di Amazon negli Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti e Spagna, oltre all'Italia, potranno conoscere e acquistare una selezione di prodotti italiani con offerte speciali. A raccontare l'iniziativa, nata nel 2022 e alla sua terza edizione, è la direttrice dei Servizi per i partner di vendita per Amazon.it, Ilaria Zanelotti. "Nasce dal nostro impegno nel sostenere le piccole medie imprese. In particolare, per il Made in Italy abbiamo l'obiettivo di aumentare la visibilità e le vendite all'estero di queste pmi italiane. Abbiamo raggiunto 3 miliardi di euro di vendite all'estero, vogliamo raggiungere 4 miliardi entro il 2025". Le imprese presenti nella vetrina, spiega Zanelotti, "rappresentano un po' tutta l'Italia: sono 18 le regioni al momento evidenziate sulla vetrina. Se guardiamo al numero di aziende e di prodotti, le più rappresentate sono la Lombardia, la Campania, il Veneto e la Toscana. Ma anche la Puglia e la Sicilia". Le categorie maggiormente presenti sono pmi riguardanti prodotti per casa, bellezza, cura della persona, sport e alimentare. Non esiste, per Zanelotti, una tipologia di azienda più adatta. Quello che fa la differenza è "la formazione e gli strumenti giusti per vendere online. Tra gli impegni e gli investimenti che facciamo c'è fornire formazione, servizi logistici e strumenti che permettono alle aziende di capire quale prodotto è meglio vendere".