Venerdì 12 Aprile 2024

Abodi, 'dobbiamo aumentare gli investimenti in ambito sportivo'

Messaggio del ministro dello Sport all'evento Well@Work a Roma

Abodi, 'dobbiamo aumentare gli investimenti in ambito sportivo'

Abodi, 'dobbiamo aumentare gli investimenti in ambito sportivo'

"Dobbiamo riuscire ad aumentare le risorse finanziarie pubbliche, comunitarie e nazionali, per gli investimenti in ambito sportivo, mettendole a sistema e pianificando attività e interventi sulle infrastrutture. È necessario avere una visione in tal senso, per elaborare un modello di sport nazionale che alimenti strategie di lungo periodo, con effetti quotidiani, che consentano alla pratica sportiva, in tutte le sue espressioni, di contribuire a adottare corretti stili di vita, per migliorare la qualità della vita stessa". Parola del ministro dello Sport Andrea Abodi, che ha inviato un messaggio stamani, in occasione della settima edizione di "Well@Work 2024, A holistic vision of well- being", evento promosso allo stadio Olimpico di Roma da HRC Community, in collaborazione con la società governativa Sport e salute. "Benessere e allenamento è un connubio che ci porta direttamente al comma introdotto di recente all'art. 33 della nostra Costituzione, esattamente 75 anni dopo la sua entrata in vigore", laddove si legge che "la Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell'attività sportiva in tutte le sue forme", e "dentro questa sintesi c'è tutta la forza programmatica delle attività che il governo è chiamato a svolgere per trovare un equilibrio tra la soddisfazione per i risultati dell'alto livello e la promozione della cultura del movimento, che si deve consacrare con il diritto allo sport per tutti, non ancora adeguatamente garantito nel nostro Paese", ha aggiunto. "È responsabilità della classe dirigente, politica e sportiva, trasformare il riconoscimento del valore dello sport in un diritto da garantire diffusamente, a partire dagli adolescenti in ambito scolastico, proseguendo con le persone più fragili, nelle periferie urbane e sociali della Nazione. E questa responsabilità, vi garantisco, la avverto profondamente e ispira costantemente tutta la mia azione, sia in chiave programmatica, che pratica", ha concluso il ministro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro