L’assemblea del Patto dei Mille, uno dei patti di sindacato di Ubi, ha concluso che sull’Ops di Intesa SanPaolo i propri aderenti "decideranno in autonomia l’adesione all’operazione". Il sindacato degli azionisti, che raggruppa l’1,9% del capitale, non si esprime nel merito dell’offerta dopo il rilancio di Intesa. Spiega però di aver "valutato le opinioni degli advisor anche alla luce dei miglioramenti e chiarimenti delle condizioni dell’Ops con particolare riguardo alle tematiche dei fidi alle imprese e alle famiglie, agli sviluppi occupazionali per i giovani, agli interventi di sostegno economico al territorio, all’attenzione dichiarata alle fondazioni espressioni delle banche locali, al mantenimento di una sede operativa e decisionale a Bergamo con relativi impegni occupazionali".