Zoom Video crolla a Wall Street, con un calo, ieri, anche del 16%, nonostante utili superiori alle attese e ricavi trimestrali che, per la prima volta, hanno superato il miliardo di dollari. Per un’app diventata famosa in tutto il mondo durante la pandemia, spaventa il ritorno alla normalità. Il paragone è difficile con lo scorso anno, quando tutti impararono a usare l’app di videoconferenza per lavoro, studio e anche per lezioni di ginnastica online; la vita, allora, girava intorno al computer e restava limitata all’interno di casa. "Stiamo assistendo a condizioni avverse nel nostro mercato, quello dei consumatori individuali e delle piccole imprese" ha dichiarato Kelly Steckelberg, Cfo di Zoom. "Le persone ora si muovono, la gente torna in vacanza, e a incontrarsi di persona".