Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 nov 2021

Tim, passo indietro dell’ad Gubitosi. "Rimetto le deleghe"

Oggi il cda decisivo, Vivendi vuole sfiduciare il manager "Spero di consentire un’analisi più serena dell’offerta di Kkr"

26 nov 2021
elena comelli
Economia
featured image
featured image
Luigi Gubitosi, 60 anni, ad di Tim dal 2018
featured image
featured image
Luigi Gubitosi, 60 anni, ad di Tim dal 2018

Luigi Gubitosi getta la spugna a poche ore dal cda straordinario di Tim, fissato per oggi. L’ad di Tim si è dichiarato pronto a fare un passo indietro in una lettera ai consiglieri: "Al fine di favorire il processo decisionale da parte del cda, metto a disposizione le deleghe che mi avete conferito, per vostra opportuna valutazione. Se questo passaggio consentirà una più serena e rapida valutazione dell’offerta non vincolante di Kkr, sarò contento", ha scritto il manager. È questo l’esito dello scontro con Vivendi, primo azionista di Tim, che ha messo Gubitosi nel mirino da diverse settimane e si preparava a sfiduciarlo nel cda di oggi, con il sostegno di undici consiglieri. Gli azionisti francesi di Tim accusano il manager di aver sollecitato la proposta di Kkr e hanno portato lo scontro a un livello personale. Il consiglio farà le sue valutazioni, ma a questo punto tutto lascia pensare che il pressing dei francesi avrà la meglio. Nella sua lettera, Gubitosi segnala che lo scontro con Vivendi non può pregiudicare l’Opa di Kkr. E aggiunge: "Il destinatario di un’eventuale offerta, quindi, non è la società ma i soci che decideranno in autonomia come comportarsi". Gubitosi richiama quanto avvenuto il 21 novembre in consiglio. "L’idea, ventilata da alcuni consiglieri, di non inserire il prezzo nel comunicato stampa o di non precisare le condizioni poste da Kkr, dimostrano la totale mancanza di rispetto verso il mercato che non può appartenere alla cultura di Tim", è l’affondo. Poi, si toglie un sassolino: "Le non troppo velate accuse che mi sono state rivolte in relazione alla mia presunta vicinanza a Kkr, oltre ad essere false, non devono essere utilizzate strumentalmente per rallentare il processo di esame". Di qui il passo indietro: "Il nostro dovere è quello di tutelare gli interessi di tutti i ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?