Tamburi Investment Partners (Tip) chiude il 2020 con un utile pro forma di 35 milioni e un patrimonio netto di oltre un miliardo (+166 milioni sul 2019). Il cda della società fondata e guidata da Giovanni Tamburi (foto) ha proposto un dividendo di 0,10 euro ad azione. Tra le partecipate, quelle specializzate in servizi It e per la finanza come Sesa, Be e Welcome hanno "superato tutti i record"; quelle industriali (Prysmian, Interpump, Azimut Benetti, Elica, Beta e Chiorino che, oltre ad Amplifon, Moncler e Roche Bobois) hanno tenuto, mentre Ovs e Eataly hanno "sofferto un po’". Unico vero "crollo" per Alpitour, a causa del virus