Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 lug 2022

Stop agli sprechi aiutando i bisognosi

18 lug 2022

UNA COLLABORAZIONE dal grande impatto sociale che combatte lo spreco generato dai supermercati trasformandolo in un pasto da donare a chi ne ha bisogno. La collaborazione, ormai quadriennale, è quella tra Lidl Italia e Banco Alimentare. La catena leader della Grande distribuzione italiana ha deciso infatti di contribuire, mediante un piano strutturato a livello nazionale, alla lotta contro lo spreco alimentare. E lo ha fatto in collaborazione con Banco Alimentare che dal 1989 recupera in Italia alimenti ancora integri e non scaduti che sarebbero però destinati alla distruzione, perché non più commercializzabili. Salvati dallo spreco, riacquistano valore e diventano risorsa per chi ha troppo poco.

La Rete Banco Alimentare opera ogni giorno in tutt’Italia attraverso 21 Organizzazioni Banco Alimentare dislocate su tutto il territorio nazionale, coordinate dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus. Ogni giorno gli alimenti vengono ridistribuiti gratuitamente a 8.000 strutture caritative che aiutano circa 1.580.000 persone bisognose in Italia, di cui 135mila bambini da 2 a 7 anni. L‘attività di Banco Alimentare è possibile grazie al lavoro quotidiano di oltre 1.800 volontari. Il programma di recupero "Oltre il carrello - Lidl contro lo spreco", partito quattro anni fa grazie all’accordo con la Rete banco Alimentare, prevede la donazione costante di prodotti alimentari non più vendibili secondo gli standard commerciali, ma ancora buoni e sicuri.

Dal pane all’ortofrutta fino agli articoli confezionati: le eccedenze dei supermercati Lidl sono recuperate attraverso un piano di ritiro quasi giornaliero e destinate a una rete di strutture caritative locali. Un impegno tangibile da parte di Lidl Italia che rafforza così ulteriormente il proprio legame profondo con il territorio. Questi enti benefici offrono, infatti, un supporto quotidiano alle persone meno fortunate, attraverso la distribuzione di pasti e prodotti alimentari. A oggi, sono oltre 480 i punti vendita Lidl che prendono parte al progetto. E dal 2018, quando è partita la collaborazione tra Lidl Italia e Banco Alimentare, sono state raccolte e donate oltre 26mila tonnellate di prodotti, equivalenti a più di 52 milioni di pasti.

A. Pe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?