COINVOLGERE le comunità locali nello sviluppo delle energie pulite nel processo di decarbonizzazione del Paese, rendendo i cittadini protagonisti della transizione energetica e gli impianti rinnovabili fattori abilitanti di una nuova attenzione verso i valori della sostenibilità. Questa la sfida lanciata da Enel Green Power con ‘Scelta Rinnovabile’, un’iniziativa che consente, attraverso una raccolta fondi online, di far partecipare i cittadini alla realizzazione di nuovi impianti rinnovabili in Italia, così da supportare la transizione energetica del Paese verso fonti energetiche sostenibili, coinvolgendo direttamente i territori che ospitano gli impianti. Alla base dell’iniziativa vi è la consapevolezza da parte dell’azienda che il processo di transizione energetica non possa prescindere da un percorso virtuoso di sensibilizzazione di tutti coloro che sono...

COINVOLGERE le comunità locali nello sviluppo delle energie pulite nel processo di decarbonizzazione del Paese, rendendo i cittadini protagonisti della transizione energetica e gli impianti rinnovabili fattori abilitanti di una nuova attenzione verso i valori della sostenibilità. Questa la sfida lanciata da Enel Green Power con ‘Scelta Rinnovabile’, un’iniziativa che consente, attraverso una raccolta fondi online, di far partecipare i cittadini alla realizzazione di nuovi impianti rinnovabili in Italia, così da supportare la transizione energetica del Paese verso fonti energetiche sostenibili, coinvolgendo direttamente i territori che ospitano gli impianti.

Alla base dell’iniziativa vi è la consapevolezza da parte dell’azienda che il processo di transizione energetica non possa prescindere da un percorso virtuoso di sensibilizzazione di tutti coloro che sono coinvolti nel sistema energetico, a partire proprio dai cittadini. L’obiettivo – spiegano da Enel Green Power – è, infatti, quello di condividere con le comunità locali i benefici che derivano dalla presenza di un impianto rinnovabile nel territorio. Partecipando all’iniziativa e aderendo alla raccolta fondi online è possibile ricevere un rendimento economico nel tempo e i cittadini residenti nei Comuni in cui sorgerà l’impianto di Enel Green Power potranno beneficiare di un tasso più vantaggioso di remunerazione del finanziamento. L’iniziativa prevede un periodo di esclusiva e condizioni economiche più vantaggiose per i residenti nel Comune in cui avverrà la costruzione dell’impianto rinnovabile; successivamente, qualora il contingente a disposizione non venisse saturato durante il periodo di esclusiva, la campagna sarà estesa a livello nazionale salvo persone giuridiche.

Nel dettaglio, il crowdfunding proposto da Enel Green Power prevede, oltre al recupero del capitale iniziale, una remunerazione fissa in base all’entità del finanziamento iniziale con il quale si è deciso di sostenere la realizzazione dell’impianto alimentato da energia rinnovabile. I cittadini potranno scegliere liberamente la quota partecipativa in base alle proprie preferenze entro un tetto massimo individuale. "Gli impianti rinnovabili – commenta Salvatore Bernabei, Ceo di Enel Green Power – sono uno strumento fondamentale per ridurre le emissioni di CO2 e combattere il cambiamento climatico, e soprattutto rappresentano un’opportunità di sviluppo economico e sociale del territorio e del Paese nel suo complesso. Con Scelta Rinnovabile vogliamo proporre una partecipazione attiva e concreta delle comunità locali e dei territori alla transizione energetica, favorendo la consapevolezza delle persone rispetto al proprio ruolo di protagonisti del cambiamento verso un modello sostenibile".

A fare da apripista a questo metodo innovativo per promuovere la partecipazione alla realizzazione di impianti rinnovabili è l’impianto solare che Enel Green Power sta costruendo in Emilia-Romagna, a Poggio Renatico, in provincia di Ferrara. Nel comune emiliano, la società sta realizzando un impianto con una potenza di circa 17 MW, che contribuirà ad evitare l’emissione in atmosfera di più di 11mila tonnellate di anidride carbonica (CO2) ogni anno e a garantire la fornitura di energia elettrica rinnovabile a più di 8.300 famiglie. Concluso, dopo due settimane, il periodo di esclusiva che ha consentito ai cittadini del Comune di Poggio Renatico di partecipare al crowdfunding e avere accesso a un tasso di remunerazione del finanziamento più alto, dal 16 ottobre la campagna è aperta, per ulteriori 30 giorni, a tutti i cittadini del territorio nazionale interessati a partecipare al progetto. Potrà partecipare all’iniziativa – fanno sapere da Enel Green Power – chiunque vi abbia interesse, purché persona fisica maggiorenne residente in Italia, scegliendo liberamente in base alle proprie preferenze il valore del proprio investimento, da un minimo di 100 euro fino a un massimo di 5mila euro, con un rendimento del 5,5% lordo annuo per i residenti del Comune di Poggio Renatico e del 4,5% lordo annuo per i non residenti.

Enel Green Power lancerà altre campagne di partecipazione attiva agli impianti rinnovabili, con possibilità di prenotazione delle quote senza impegno alcuno e senza esborsi iniziali: il cittadino verserà effettivamente la propria quota solamente quando inizierà la costruzione dell’impianto.

GIulia Prosperetti