24 gen 2022

La ‘S’ di Sociale è la chiave per fermare le grandi dimissioni

LA ‘S’ STA DIVENTANDO rapidamente la dimensione di riferimento, in tutto il mondo, nel magico trittico Esg che sintetizza la corsa alla sostenibilità delle imprese. Se in una prima fase le priorità della rivoluzione sostenibile erano considerate la tutela dell’ambiente e la lotta al climate change, rappresentati dalla ‘E’ di Environmental, oggi esse sono diventate pre-condizioni necessarie ma non sufficienti per giocare il difficile campionato della sostenibilità aziendale. In parallelo, invece, i temi condensati nella ‘S’ di Social hanno preso il sopravvento nelle valutazioni di esperti del settore, investitori, politici e media. Anche grazie alla trasversalità della ‘S’, che comprende sia le relazioni con le comunità esterne all’azienda sia il rapporto tra l’azienda e i suoi dipendenti, influenzato a monte dai modelli organizzativi adottati dall’impresa, sulla base di uno spettro di opzioni molto ampio, che va da Taylor a Google. Gli sforzi per una qualità della vita sostenibile all’interno delle imprese incrociano le rivoluzioni del mondo del lavoro nell’era Covid, che negli ultimi due anni sta cambiando con velocità e intensità finora sconosciute: smart working, dimissioni di massa, nuovi equilibri tra occupazione e vita privata. Il lavoro a distanza, che all’inizio della pandemia è stato percepito da molti imprenditori come male necessario, è considerato oggi il pilastro di una nuova organizzazione del lavoro in grado di archiviare il modello taylorista portando benefici sia sul lato della produttività del lavoro, sia sul lato dei costi aziendali. Ancora più sorprendente è un altro fenomeno che sta caratterizzando questa fase storica, quello delle ‘grandi dimissioni’. Nato negli Stati Uniti all’inizio dello scorso anno, il fenomeno si è rapidamente diffuso in Europa: nel secondo trimestre 2021, in Italia, ben mezzo milione di persone ha deciso di lasciare la propria occupazione. Il cambio di vita può avere motivazioni molto diverse, ma rivela in ogni caso ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?