4 apr 2022

Impatto sociale del calcio, Juve e Borussia da scudetto

featured image
L’attaccante della Juventus, Dusan Vlahovic

È STRAORDINARIO, probabilmente unico, l’impatto sociale del calcio e dei suoi protagonisti in ogni angolo del mondo. E poichè l’impatto sociale è uno dei tre fattori-chiave della rivoluzione sostenibile – anzi è diventato negli ultimi anni il" fattore di riferimento della magica triade Esg – fa davvero impressione il clamoroso ritardo accumulato dai club di football europei quotati in Borsa sul fronte della sostenibilità del business. Il warning è stato lanciato da Standard Ethics, agenzia indipendente che emette rating non-finanziari di sostenibilità, in occasione del debutto del suo SE European Football Index: l’indice si propone di fornire a tutti gli stakeholders, non soltanto agli investitori, una misurazione credibile e indipendente del livello di sostenibilità del business del calcio. Ed è destinato ad aprire un nuovo rilevantissimo fronte nella battaglia globale per un mondo sostenibile. In particolare, secondo l’analisi soltanto due aziende di calcio quotate in Europa – la Juventus e il Borussia Dortmund – mettono in campo effettivamente politiche Esg. Subito dietro si posizionano altre due football companies, la Roma e l’Ajax, che fanno registrare miglioramenti interessanti in ambito Esg, nonostante livelli di disclosure molto bassi. "La Juventus – analizza Jacopo Schettini Gherardini, Ceo di Standard Ethics – è dotata di una rendicontazione extra finanziaria standard e tratta i temi Esg secondo le migliori pratiche mentre ""osservando la documentazione resa pubblica da parte della Roma – continua Schettini Gherardini – i nostri analisti hanno rilevato delle attività e pubblicazioni recenti che indicano come l’azienda sembri, almeno da questi documenti, andare nella direzione di una reportistica Esg (secondo gli standard internazionali) e soprattutto verso la redazione di politiche e strumenti di governo della sostenibilità". Ma eccezioni virtuose a parte, il quadro generale è piuttosto deprimente sul piano della sostenibilità del calcio made in UE. Nel complesso i 15 club europei quotati ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?