4 apr 2022

CO2, Bluenergy taglia 250mila tonnellate

featured image
CO2, Bluenergy taglia 250mila tonnellate

EMISSIONI DI CO2 evitate per 250mila tonnellate, 90% di valore distribuito ai fornitori, 47% di organico al femminile, 57% di donne nel consiglio di amministrazione. Sono tra i risultati pubblicati nel primo Bilancio di sostenibilità di Bluenergy Group, azienda del Nord Italia attiva nella fornitura di luce, gas e servizi. Il documento include tutte le società del gruppo e rendiconta l’impatto ambientale e sociale generato dall’attività delle aziende e il relativo rating Esge, valutato dall’agenzia di rating italiana Cerved con Bbb. Dal 2018 Bluenergy Group ha scelto di abbracciare i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030: l’inizio di questo percorso ha portato il gruppo a effettuare analisi interne e quindi individuare le aree di miglioramento necessarie per produrre valore anche dal punto di vista sociale e ambientale. Per tre anni, Bluenergy ha redatto i primi Report di Sostenibilità, mentre il 2021 è stato l’anno del primo Bilancio di Sostenibilità elaborato a partire da tutte le attività che il Gruppo Bluenergy già attua e che permettono di generare valore condiviso.

Per quanto riguarda l’impegno in ambito sociale, si segnala il progetto di Corporate Social Responsibility ‘Empower Your Passion’, che rende i collaboratori di Bluenergy e delle società del gruppo i protagonisti dell’impegno sociale dell’azienda, la scelta di collaborare con fornitori dalla matrice sostenibile dislocati sui territori presidiati.

Il valore economico generato dal Gruppo Bluenergy è pari a 426 milioni di euro, con un incremento del 20% rispetto all’anno precedente e rappresenta un contributo al benessere e al miglioramento del contesto socioeconomico in cui sono inserite le aziende, attraverso la redistribuzione del reddito ai propri stakeholder. Destinatari della ricchezza prodotta sono quindi i fornitori, i dipendenti, gli azionisti, la pubblica amministrazione, i clienti e la collettività. "La sostenibilità per Bluenergy è una vera e propria leva competitiva e cardine di ogni scelta del gruppo – commenta Alberta Gervasio, amministratore delegato di Bluenergy Group –. Questo primo Bilancio di Sostenibilità ci ha permesso di analizzare le aziende da vicino per evidenziare non solo quanto già portato avanti in materia sociale e ambientale, ma ciò che soprattutto possiamo fare per migliorare il nostro posizionamento in quanto player attento a queste tematiche sempre più rilevanti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?