In dieci anni in Italia sono spariti quasi 10mila sportelli bancari: da 34.036 a inizio 2010 a 24.312 all’inizio del 2020, circa il 30% in meno. Nonostante il calo però restiamo ancora quarti in Europa con 39 filiali ogni 100mila abitanti, rispetto alle 56 di inizio decennio. La media europea si colloca a 22. Prosegue, intanto, il processo di concentrazione nel settore bancario. A fine 2019 i primi cinque istituti di credito in Italia rappresentavano il 47% delle attività totali. Uno scenario simile si riscontra in Francia (49%), mentre è inferiore in Germania (31%). Più concentrato il mercato spagnolo (67%). In Europa l’indice filiali bancarie ogni 100mila abitanti vede in testa Finlandia (5), Olanda (9), Germania (11) e Austria (12). In coda Portogallo (38), Italia (39), Spagna (50) e Bulgaria (60).