Un Frecciarossa di Trenitalia (Ansa)
Un Frecciarossa di Trenitalia (Ansa)

Roma, 7 gennaio 2022 - Rischia di essere un sabato difficile per chi dovrà spostarsi in treno l'8 gennaio a causa dello sciopero proclamato dai sindacati Orsa e Ugl. I dipedenti di Trenitalia incroceranno le braccia dalle ore 9 alle 17 e questo potrebbe comportare una riduzione dei convogli sull'intero territorio nazionale con l'eccezione di Intercity e trasporto regionale della Liguria

Durante lo sciopero saranno comunque previste alcune corse nazionali elencate nelle apposite tabelle delle stazioni e sul sito trenitalia.com. Nel trasporto regionale, svolgendosi lo sciopero fuori dalle fasce orarie di maggiore mobilità (6-9; 18-21), non sono invece previsti servizi minimi da assicurare e la programmazione di tutti i servizi si svolgerà in gestione operativa, sulla base della disponibilità del personale. 

Le possibili riduzioni delle corse dovute allo sciopero si sovrappongono alle cancellazioni già pianificate, sia nel trasporto regionale sia in quello a percorrenza nazionale, a causa della particolare situazione pandemica che sta causando un crescente numero di contagi Covid anche tra i dipendenti.

Treni nazionali garantiti in caso di sciopero

Covid: Italo riduce le corse

Un problema, quest'ultimo, che coinvolge anche il 'concorrente' Italo. La società Ntv ha infatti comunicato la riduzione dei servizi giornalieri a seguito dell'andamento dei contagi, delle misure prese dal Governo per arginare la situazione pandemica e della conseguente forte contrazione della domanda. Le prime soppressioni partiranno da oggi e riguarderanno sei corse, dal 14 gennaio diventeranno 27 (di cui 21 soppressi tutti i giorni e ulteriori 6 il martedì, mercoledì e giovedì).