Guglielmo Angelozzi, 49 anni, è amministratore delegato della nuova Lottomatica
Guglielmo Angelozzi, 49 anni, è amministratore delegato della nuova Lottomatica
Rivoluzione nel mondo del gioco legale e delle scommesse. Ieri è stata annunciata la nascita di Lottomatica Spa, primo operatore italiano del settore e uno dei maggiori player a livello europeo. La nuova realtà è il risultato della conclusione dell’acquisizione del 100% della partecipazione detenuta da International Game Technology Plc in Lottomatica Scommesse S.r.l. e Lottomatica Videolot Rete S.p.A., primari operatori nel mercato...

Rivoluzione nel mondo del gioco legale e delle scommesse. Ieri è stata annunciata la nascita di Lottomatica Spa, primo operatore italiano del settore e uno dei maggiori player a livello europeo. La nuova realtà è il risultato della conclusione dell’acquisizione del 100% della partecipazione detenuta da International Game Technology Plc in Lottomatica Scommesse S.r.l. e Lottomatica Videolot Rete S.p.A., primari operatori nel mercato italiano B2c rispettivamente dell’online, delle scommesse sportive e delle gaming machines, da parte di Gamenet Group S.p.A.

"Il gruppo – spiega nel dettaglio l’agenzia Agimeg – prende il nome di Lottomatica S.p.A., avendo acquisito da Igt anche lo storico marchio, e diventa il leader del mercato italiano dei giochi, con circa 1,6 miliardi di euro di ricavi e 22 miliardi di euro di raccolta nel 2019 su base aggregata. La nuova Lottomatica è in grado di offrire esperienze di gioco coinvolgenti e sostenibili attraverso tutti i canali di vendita, grazie a una base clienti online di circa 800.000 giocatori, ad una rete in franchising di 3.000 punti scommesse, 1.400 sale giochi, 13.600 tabaccherie bar, una rete di punti di proprietà di circa 120 sale da gioco", ha sottolineato l’agenzia.

Come ha spiegato poi Guglielmo Angelozzi, amministratore delegato della nuova Lottomatica, "questa operazione proietta il nostro gruppo tra i principali operatori del settore in Europa. Le nostre principali priorità, ora, sono l’integrazione rapida di tutti i nostri asset e l’espansione in nuovi mercati geografici. Crediamo fermamente che con le nostre competenze, la nostra tecnologia, la forza finanziaria del nostro gruppo ed il supporto di Apollo, saremo in grado di diversificare efficacemente in nuovi mercati, cogliendo significative opportunità di crescita e consolidamento", ha concluso.

Intanto, sempre ieri è stato annunciato che Snaitech, uno dei principali concessionari di gioco legale in Italia, assumerà il controllo di Happybet, operatore betting con ricavi pari a circa 19 milioni di euro, più di 100 dipendenti e circa 200 punti vendita tra Austria e Germania. L’integrazione, ha annunciato Snaitech, sarà completata nei prossimi mesi.

red. eco.