Brunello Cucinelli chiude il primo trimestre del 2021 con ricavi netti a 164,6 milioni di euro, in aumento del 5,1% a cambi correnti e del 7% a cambi costanti rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Bene l’Europa (+3,9%), ma soprattutto l’Asia (+28,9%). Il presidente esecutivo e direttore creativo Brunello Cucinelli (nella foto) prevede per il 2021 una "ottima crescita di fatturato tra il 15-20%" e un "sano incremento delle vendite per il 2022, intorno al 10%". Cucinelli ha aggiunto che le vendite online sono andate bene e tuttavia resta "convinto che sia importante che il cliente vada in negozio a provare e toccare i capi".