Hoop è il palindromo di Pooh ma anche la traduzione inglese del termine ‘‘cerchio’. Ed è pure il nome che Red Canzian ha dato alla sua Academy che intende formare i cantanti del futuro sfruttando le immense praterie della rete e portandoli alla ribalta delle piattaforme dedicate come Spotify, You Tube e gli altri stores digitali. Coadiuvato dall’amministratore delegato di Hoop e vocal coach Giancarlo Genise, il bassista dei Pooh ha scelto di mettere al servizio di chi vuole intraprendere la carriera canora il quartier generale milanese di via Salomone e le professionalità che hanno lavorato con lo storico gruppo. Hoop Music non è solo un corso di musica, ma un’etichetta discografica che mette al servizio tutta la propria esperienza per chi sceglie di lavorare nel settore musicale. ll progetto è nato durante il lockdown e vede come fulcro non la competizione, bensì la condivisione del talento e dell’apprendimento.

Il corso include lezioni di canto (in presenza), lezioni di musica online (teoria, solfeggio, ear trainig, dizione, storia della musica), 3 masterclass con specialisti della voce, direttori d’orchestra, professionisti noti, formazione social, formazione discografica, formazione professionale. I corsi di storia della musica e di materie teoriche ambiscono a fornire ai cantanti quella cultura e quella competenza che permetterà loro di dialogare con i musicisti, favorendo la collaborazione e l’interplay.

Uno dei punti di forza del progetto è che ogni studente avrà un social manager dedicato. Che piaccia o meno, oggi il mercato della musica e della promozione musicale è sul web, sui social il cui linguaggio, talvolta indecifrabile, è basato su incomprensibili algoritmi. Inoltre contengono ben note insidie che un professionista può insegnare a schivare, facendo da guida in un mondo ‘liquido’ ma reale, fatto anche di haters. Imparare a promuoversi correttamente sui social, è una delle nuove professionalità dei cantanti di oggi. Inoltre Hoop accompagna i suoi allievi (dai 12 anni in su) nelle prime esperienze lavorative. Iscrizioni entro fine mese.