Leonardo si impegna a favore della cyber security. L’ad Alessandro Profumo (foto), intervenuto al Meeting di Rimini 2021, spiega che "nel periodo della pandemia, con il cosiddetto smartworking, abbiamo aumentato moltissimo la superficie di ciò che può essere attaccato". Anche per questo "in Leonardo – prosegue Profumo – abbiamo creato una scuola di cyber security a Genova". L’ad Profumo ha poi ricordato che "investiamo il 12% di fatturato in ricerca e sviluppo, che sono circa 1,5 miliardi all’anno". "Il tema chiave – conclude – è capire la capacità che abbiamo oggi e quello di cui avremo bisogno domani".