L’Università della Birra, centro di formazione specializzato nel canale Ho.Re.Ca. nato con l’obiettivo di migliorare la professionalità degli operatori su tutta la gestione del punto di consumo, scende in campo con una risposta concreta alla sfida che la crisi da Covid-19 ha portato al settore del fuori casa, e investe sul futuro. Lo fa offrendo ‘Pronti per il cambiamento’, un percorso di formazione di ampio respiro concepito per dare agli operatori del settore gli strumenti concreti per affrontare un mercato profondamente cambiato, dove innovazione, competenze e capacità gestionali faranno sempre più la differenza. In questa fase in cui i professionisti dell’Ho.Re.Ca. (dagli imprenditori ai dipendenti di bar, pizzerie, ristoranti) si trovano, infatti, ad affrontare una situazione estremamente complessa, Università della Birra ha pensato di sostenerli in modo efficace attraverso l’accesso alla sua piattaforma di digital learning dove sarà possibile seguire quattro moduli fondamentali per supportare il proprio business.

I quattro moduli sono: ‘La messa a punto per la ripartenza’, una guida per presentarsi alla riapertura capaci di affrontare il cambiamento attraverso una modalità di lavoro rinnovata, un nuovo approccio e un set up differente; ‘Delivery e Asporto’, per affrontare e comprendere appieno due modalità fondamentali per lo sviluppo del fatturato e rilancio del business; ‘Ricostruire lo staff’, per apprendere gli strumenti necessari per ripensare e riorganizzare lo staff del locale in base al nuovo modello di business; ‘Dall’orzo al bicchiere’, un corso che aiuta ad ampliare le conoscenze di base sulla birra e sull’arte della spillatura partendo dalle materie prime, passando dal processo produttivo, per arrivare al servizio e al consumatore finale.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di Università della Birra che negli ultimi 8 mesi ha compiuto una fortissima accelerazione, proponendo in modalità digitale tutti i corsi precedentemente gestiti in aula.