12 mag 2022

Pressione fiscale: ecco perché non è così alta come sembra

Secondo l'Osservatorio sui conti pubblici, nel 2021 è stata pari al 41,8% invece del 43,5% riportato dal Def

michele zaccardi
Economia
featured image
Tasse

Troppo alte per alcuni, troppo basse per altri, le tasse, in Italia, sono sempre un problema. Non c’è governo che non abbia come proprio obiettivo una riforma del fisco. E non c’è partito che si presenti alle elezioni senza la sua ricetta su come migliorare il sistema, di solito abbassando le imposte. Talvolta, nel dibattito pubblico, fa capolino anche la proposta di alzarle, le tasse, specie ai ricchi. È la tanto famigerata patrimoniale. Ma se si parla di questo tema, non si può non fare riferimento a un parametro molto importante: la pressione fiscale, ovvero il rapporto tra le entrate dello Stato e il Pil. Si tratta di un indicatore che dovrebbe dare in teoria l’idea del peso che grava sui contribuenti. In teoria, perché nella pratica non è così semplice. Il dato del 2021, divulgato dal Documento di economia e finanza (Def), ha suscitato molte polemiche. Secondo il documento del governo, infatti, la pressione fiscale l’anno scorso si è attestata al 43,5%, il numero più alto dal ’95, in crescita rispetto al 42,8% del 2020. Nonostante questi dati, però, le tasse non sono aumentate così tanto. A causa delle regole internazionali di contabilità, infatti, alcune agevolazioni vengono registrate come spesa pubblica e quindi il parametro della pressione fiscale non ne tiene conto. E l’impatto può essere rilevante. Come spiega una nota dell’Osservatorio sui conti pubblici, infatti, si tratta spesso di misure da svariati miliardi di euro. Tra le agevolazioni fiscali c’è il bonus Irpef (i vecchi 80 euro varati nel 2014 da Renzi e portati adesso a 100), erogato a tutti i lavoratori dipendenti, anche a chi ha un reddito talmente basso da non doverlo dichiarare. E poi ci sono i crediti d’imposta concessi a famiglie e imprese, utilizzati in compensazione di tributi e contributi. Inoltre, sono registrati come ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?