Si rafforza l’impronta di

Amazon sull’economia italiana, come testimonia l’aumento di oltre il 50% degli investimenti nel nostro Paese, passati da 1,8 miliardi di euro nel 2019 a 2,9 miliardi nel 2020. Una accelerazione del Piano Italia, che – spiega il colosso delle vendite online – "conferma il ruolo di

Amazon come motore di crescita per l’economia nazionale attraverso innovazione, investimenti e creazione di posti di lavoro". Un nuovo studio di The European House-Ambrosetti, rileva come Amazon sia la società che ha creato più posti di lavoro in Italia negli ultimi 10 anni. Un trend accelerato nel 2021. A settembre, infatti,

Amazon ha già raggiunto l’obiettivo 2021 creando 3.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, e ora in Italia conta più di 12.500 dipendenti.