Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
13 giu 2022

Pos obbligatorio dal 30 giugno, doppia sanzione per commercianti e professionisti

La misura anticipata di sei mesi. Le multe previste

 

13 giu 2022

Roma, 13 giugno 2022 - Pos obbligatorio e doppia sanzione dal 30 giugno per i commercianti o i professionisti che non accettano i pagamenti con carte di credito o bancomat. Vale per gli esercenti ma anche per chi vende servizi, come ad esempio i taxisti. L'obiettivo: ridurre l'uso del contante, una delle misure previste dal Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza).

Approfondisci:

Obbligo Pos da domani 30 giugno. Cosa fare in caso di rifiuto

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, anticipando di sei mesi la misura, che doveva scattare dal 1 gennaio 2023. 

Approfondisci:

Obbligo Pos dal 30 giugno, 3 cose da sapere. Il rebus tabaccai

A quanto ammontano le sanzioni?

Si parte da un minimo di 30 euro, cifra alla quale si deve aggiungere una percentuale del 4% sull'importo per chi rifiuta i metodi digitali.

Pos obbligatorio dal 30 giugno e doppia sanzione
Pos obbligatorio dal 30 giugno e doppia sanzione

Ma l'obbligo esisteva già?

Sì, l'obbligo del Pos è in vigore dal 2014 ma è sempre rimasto sulla carta.
 

C'è un tetto all'importo da accettare?

No, la regola del pagamento elettronico vale per qualsiasi importo. La misura è stata decisa dal Governo come misura contro l'evasione fiscale.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?