Nicola Natali (presidente Poligrafici Printing)
Nicola Natali (presidente Poligrafici Printing)

Bologna, 1 agosto 2019 - Il Cda di Poligrafici Printing ha approvato i conti del primo semestre con numeri in crescita. I ricavi consolidati si attestano a 13,2 milioni contro 11,6 milioni del 30 giugno 2018 (+13,7%), il margine operativo lordo consolidato a 3,3 milioni (da 2,2 milioni) con un incremento del margine dal 19,8% al 26,4%. In progresso anche l’utile netto a quota 1,5 milioni (da 0,9 milioni).

La posizione finanziaria netta è positiva per 2,5 milioni, al netto dell’indebitamento di 1,6 milioni derivante dalla applicazione del principio contabile IFRS 16, rispetto alle disponibilità finanziarie nette di 2,8 milioni al 31 dicembre 2018 e dopo la distribuzione di un dividendo di 2 milioni. Il Gruppo ha realizzato nel primo semestre del 2019 risultati in miglioramento rispetto l’analogo periodo dello scorso anno anche grazie alle commesse non captive iniziate a stampare da febbraio 2018. I ricavi inerenti la stampa poligrafica sono pari a 12,7 milioni contro gli 11,2 milioni del 2018. Gli altri ricavi per 0,5 milioni includono i riaddebiti.

"Proseguono – sottolinea la società – le trattative con Editori terzi per la valutazione di nuove commesse di stampa e di nuovi accordi, anche societari, per lo sviluppo dell’attività". Se non si verificheranno fatti ed eventi ad oggi non prevedibili – aggiunge la nota del Gruppo – "l’esercizio 2019 dovrebbe evidenziare risultati operativi positivi ed il mantenimento di un utile d’esercizio in linea con l’esercizio passato".